Multiuso, amagnetico, robusto: il connettore ideale per i magnetometri SENSYS

SENSYS Magnetometers & Survey Solutions si affida ai connettori Fischer Freedom™ per una connettività ottimale dei magnetometri per archeologi e servizi di bonifica di ordigni inesplosi. Per poter procedere ad un assemblaggio facile e rapido sul campo, gli utenti hanno bisogno di connessioni in grado di agevolare le operazioni di accoppiamento, nonché di pulizia, resistendo nel contempo a vento e condizioni meteo avverse. Inoltre, è fondamentale che tutti i componenti del dispositivo siano totalmente, o quasi del tutto, privi di magnetismo residuo per evitare interferenze con le misurazioni. Con il connettore a 7 contatti Fischer LP360™ della nuova gamma Fischer Freedom™ Series, SENSYS ha trovato non soltanto la soluzione perfetta per i suoi magnetometri, ma anche i grandi vantaggi di un servizio personalizzato.

Fischer Connectors e SENSYS, azienda leader nella produzione di magnetometri per rilevare residui nel terreno, di tipo sia archeologico che militare, hanno lavorato a stretto contatto per trovare connettori che si adattassero perfettamente ai vincoli imposti da questo campo specifico. In tal senso, è particolarmente importante che i connettori possano essere inseriti, nonché puliti, in modo facile e sicuro, per evitare un uso improprio, e che resistano a vento e condizioni meteo avverse. Nella loro ricerca di una soluzione di connettività in grado di raggiungere un livello di tenuta stagna fino a IP68, gli ingegneri progettisti di SENSYS si sono imbattuti nell’innovativa gamma Fischer Freedom™ Series con tecnologia "plug-and-use". Sono stati conquistati dalla libertà di connessione a 360° che offre, grazie all’assenza di polarizzazione. Il meccanismo di chiusura amagnetico, ad accoppiamento cieco e sgancio rapido rende impossibile qualsiasi errore di manipolazione e consente una maggiore maneggevolezza e intuitività nelle operazioni di accoppiamento. Isolati ermeticamente da una membrana che assicura un grado di tenuta stagna fino a IP68 sia sul lato della spina sia su quello della presa, i contatti sono così protetti da contaminazioni e umidità e, contemporaneamente, facili da pulire. Grazie alla capacità di connessione a 360°, i cavi del magnetometro possono essere fissati saldamente al supporto nella posizione desiderata, in modo da adattarsi perfettamente e da non generare, a loro volta, campi magnetici che interferirebbero con le misurazioni.

Sistemi di rilevazione per ampie aree, trainati da un’automobile

 

SFIDE E OPPORTUNITÀ

Funzionamento sicuro in condizioni ambientali estreme

Sin dalla sua prima apparizione sulla Terra, l’umanità ha lasciato tracce nel suolo, sia sotto forma di reperti archeologici in siti preistorici risalenti a culture passate, sia sotto forma di residuati bellici legati a conflitti più recenti. I magnetometri aiutano a individuare e identificare tali tracce. Sono infatti in grado di rilevare qualsiasi anomalia nel campo magnetico terrestre, causata ad esempio da oggetti o strutture, determinandone l’esatta forma e posizione. SENSYS Sensorik & Systemtechnologie GmbH (in inglese SENSYS Magnetometers & Survey Solutions), con sede a Bad Saarow, Brandeburgo (Germania), produce questo speciale tipo di apparecchiature e soluzioni di rilevazione e mappatura. I magnetometri dell’azienda misurano il campo magnetico dell’area in esame, registrando distorsioni o deviazioni e visualizzando le anomalie rilevate sotto forma di mappa colorata geomagnetica. La misurazione ha un margine di precisione di uno o due centimetri. Per esaminare una determinata porzione di terreno, si connettono in serie diversi magnetometri trainati da un carrello o da un veicolo. I magnetometri SENSYS devono resistere a condizioni meteo estreme. Dovendo realizzare misurazioni su qualsiasi tipo di terreno, dal deserto alla giungla, e in condizioni atmosferiche critiche, da -40 a + 70 gradi Celsius, con un tasso di umidità che può raggiungere il 100%, tali strumenti necessitano di connettori estremamente robusti e resistenti. Allo stesso tempo, è importante che i cavi non generino campi magnetici, che rischiano di interferire con le apparecchiature. Infine, visto il loro utilizzo previsto sul campo, anche le operazioni di pulizia e manutenzione devono essere il più semplice ed efficace possibile.

Poiché qualsiasi forma di magnetismo sui componenti incide negativamente sulla precisione delle misurazioni, i dispositivi (fino a un massimo di 16, connessi in serie) devono essere fissati al veicolo mediante una barra di traino di una lunghezza che può raggiungere sette metri. Nel caso in cui si utilizzi un carrello, occorre inoltre mantenere un’ampia distanza dai supporti. Ciò significa che, al momento della configurazione degli strumenti di misurazione, sono necessari molti cavi e un numero elevato di operazioni e cicli di accoppiamento per connettere, disconnettere, montare e smontare i dispositivi. Le apparecchiature installate sono dunque soggette a sollecitazioni: un motivo in più per cercare soluzioni di connettività particolarmente durevoli e con un sistema di accoppiamento facile.

Un solo connettore, molteplici usi

Fino a questo momento, per i suoi strumenti di misurazione sul campo, SENSYS aveva usato connettori conformi agli standard militari (connettori MIL). Nonostante il design robusto e la loro idoneità all’uso continuo sul campo, questi connettori presentano però diversi limiti. Ad esempio, la configurazione dei contatti, di tipo maschio-femmina, li rende soggetti a guasti se usati in maniera scorretta e, comunque, difficili da pulire. Inoltre, le spine sono collegate senza protezioni supplementari contro l’umidità e quindi richiedono soluzioni laboriose per essere coperte con speciali passacavi in gomma. Per questo motivo, SENSYS era alla ricerca di una soluzione di connettività con una tenuta stagna fino a IP68, più maneggevole e in grado di semplificare le operazioni di manutenzione, evitando il rischio di usi scorretti. Durante i controlli di routine sull’inventario e i componenti, i progettisti hanno scoperto il primo prodotto dell’innovativa gamma Fischer Freedom™ Series con tecnologia "plug-and-use", ossia il connettore Fischer LP360™.

*********

"Realizziamo test su tutti i nostri sensori per accertarci dell’assenza di magnetismo residuo ed evitare che possano alterare le letture delle misurazioni. Il connettore Fischer LP360™ ha delle caratteristiche tecniche che adempiono tutti i nostri requisiti. Siamo pienamente soddisfatti di questa collaborazione. La gamma di prodotti Fischer Connectors offre alternative adatte anche per altri prodotti. E possiamo concordare soluzioni personalizzate in qualsiasi momento. Fischer Connectors non è soltanto uno specialista in connettività, è il partner ideale per noi, perché si dimostra flessibile e pronto a offrire soluzioni su misura anche per quantità modeste di prodotti. Si tratta di un aspetto molto importante per noi, poiché operiamo in mercati di nicchia e, in questo modo, possiamo tenere testa ai grandi produttori, senza dover aspettare a lungo per ricevere i nostri ordini.”

Wolfgang Süß, Direttore Generale, SENSYS

*********

IL PROGETTO IN BREVE

Sintesi del progetto

Mentre era alla ricerca di connettori adatti ai magnetometri che produce, SENSYS Magnetometers & Survey Solutions ha scoperto il primo prodotto dell’innovativa gamma Fischer Freedom™ Series con tecnologia "plug-and-use", il connettore Fischer LP360™. I requisiti specifici per i magnetometri includono molteplici aspetti: i connettori devono essere maneggevoli e, allo stesso tempo, evitare il rischio di uso improprio. Devono essere resistenti al vento e alle condizioni meteo avverse, facili da pulire e, inoltre, non devono generare campi magnetici, che rischiano di interferire con le misurazioni. Il connettore Fischer LP360™ ha ottenuto risultati eccellenti anche nei test per verificare l’assenza di magnetismo residuo. Questi connettori adempiono non soltanto tutti i requisiti, ma soddisfano pienamente anche SENSYS, poiché sono prontamente disponibili, anche per piccoli quantitativi.  

Sfide principali

  • Assicurare una tenuta stagna IP68
  • Resistere a qualsiasi condizione meteo
  • Garantire l’assenza di campi magnetici
  • Facilitare le operazioni di connessione ed evitare usi scorretti

Requisiti tecnici fondamentali

Robustezza, affidabilità, durabilità, resistenza a qualsiasi condizione meteo, magnetismo residuo estremamente basso, nessun uso improprio possibile       
 

LA SOLUZIONE

Soluzione di connettività scelta

Il connettore a 7 contatti Fischer LP360™ della gamma Fischer Freedom™ Series

Vantaggi per il cliente

  • Maneggevolezza dei connettori e minor rischio di uso scorretto
  • Longevità
  • Resistenza a qualsiasi condizione meteo
  • Facilità di pulizia
  • Assenza di campi magnetici e di potenziali interferenze