Skip to main content

La nostra storia

Sei decenni di Competenza, Affidabilità e Innovazione

Pioniere della tecnologia di connessione nel periodo post-bellico, Fischer Connectors ha saputo conservare il proprio spirito d’innovazione per quasi sessant’anni. Siamo conosciuti per le tecnologie all’avanguardia, l’elevata qualità dei nostri prodotti e la particolare attenzione nei confronti della clientela. Molte delle nostre soluzioni sono state largamente adottate come standard industriali. Obiettivi ambiziosi e la meticolosa attenzione al dettaglio sono presenti nel nostro DNA.

Di seguito alcuni cenni sulla nostra storia aziendale

Vedi anche:  La realizzazione del video “Happy” di Fischer Connectors in occasione dei festeggiamenti per i 60 anni dell'azienda


Anni ‘50 – Nascita di W. W. Fischer 

Nel 1954, Walter Werner Fischer, esperto di tecnologia in vuoto originario del Liechtenstein, fonda la società W. W. Fischer a Morges, in Svizzera e sviluppa il primissimo connettore a tenuta stagna progettato per le applicazioni industriali.

Feascher MorgesAnni '60 – I primi successi 

Nel 1962, la società deposita un brevetto internazionale per il suo sistema di bloccaggio push-pull e nel 1964 sviluppa il primo connettore mondiale a tenuta stagna.

Anni '70 - Innovazione, motore della crescita

Nel 1970 W. W. Fischer produce i primi componenti in acciaio inossidabile e nel 1975, per rispondere alla crescente domanda dei clienti,  apre i nuovi impianti di produzione ad Apples, in Svizzera. 

Anni '80 - Processi industriali moderni 

Allo scopo di migliorare costantemente la qualità, la società modernizza i processi di produzione, investendo in tecnologie industriali di punta. Le attività commerciali si estendono all'estero, con l'apertura di una filiale nel Regno Unito, nel 1988. 

Anni '90 - Nuovi orizzonti geografici e tecnologici 

W. W. Fischer continua a crescere e apre filiali in Europa (Germania, Italia e Francia) e negli Stati Uniti. Peter Fischer, il figlio del fondatore, riprende la direzione generale della società nel 1996, assicurando continuità e un nuovo dinamismo. Le innovazioni tecnologiche continuano con il lancio della nuova gamma in plastica e, nel 1993, la società ottiene la certificazione ISO 9001.  

Sede Fischer Connectors SvizzeraAnni 2000 - L'era della connettività globale

Le opportunità e le sfide generate dalla globalizzazione della domanda conducono la società a creare una nuova marca, Fischer Connectors, e a ripensare la propria struttura. 

La società continua a diversificarsi sia geograficamente che tecnologicamente, con l'apertura della filiale a Hong Kong, nel 2000, e il lancio di nuovi prodotti, come la gamma Fischer AluLite Series, nel 2008.
 
Fischer Connectors si trasferisce a Saint-Prex, dove si trovano attualmente, in locali ultramoderni, la sua sede sociale e i suoi impianti di produzione.

Anni 2010 - Innovazione al servizio dei mercati

2011: Commercializzazione della Fischer Rugged Flash Drive, una chiavetta USB robusta per l’archiviazione di dati sensibili.

Nel 2012, la società apre una filiale in India per servire da vicino la clientela asiatica, e continua ad investire nella ricerca e nello sviluppo.

Nel 2010, viene lanciata la nuova gamma Fischer UltiMate™ Series destinata a soddisfare le esigenze di clienti alla ricerca di connettori non solo affidabili, di qualità e solidi, ma anche leggeri e compatti. Nel 2012 le innovazioni tecnologiche continuano con il lancio della gamma miniaturizzata Fischer MiniMax™ e della gamma ultraresistente Fischer FiberOptic.

Nel 2014 la società festeggia i 60 anni di attività con i clienti e  i dipendenti. Sei decenni di esperienza, affidabilità e innovazioni offrendo soluzioni di connettività complete e di qualità eccezionale, costantemente adattate all'evoluzione tecnologica, ambientale e sociale del mondo moderno. 

Nel 2016, Jonathan Brossard, membro della famiglia fondatrice Fischer, è nominato CEO e riprende la direzione dell’azienda.

Fischer Connectors Headquarters in 2013