Skip to main content

La nostra storia

Sei decenni di Competenza, Affidabilità e Innovazione

Pioniere della tecnologia di connessione nel periodo post-bellico, Fischer Connectors ha saputo conservare il proprio spirito d’innovazione per quasi sessant’anni. Siamo conosciuti per le tecnologie all’avanguardia, l’elevata qualità dei nostri prodotti e la particolare attenzione nei confronti della clientela. Molte delle nostre soluzioni sono state largamente adottate come standard industriali. Obiettivi ambiziosi e la meticolosa attenzione al dettaglio sono presenti nel nostro DNA.

Di seguito alcuni cenni sulla nostra storia aziendale

 

Vedi anche:  La realizzazione del video “Happy” di Fischer Connectors in occasione dei festeggiamenti per i 60 anni dell'azienda

 

Anni ‘50 – Nascita di W. W. Fischer 

Nel 1954, Walter Werner Fischer, esperto di tecnologia in vuoto originario del Liechtenstein, fonda la società W. W. Fischer a Morges, in Svizzera e sviluppa il primissimo connettore a tenuta stagna progettato per le applicazioni industriali.

Feascher MorgesAnni ‘60 – I primi successi 

Nel 1962, la società deposita un brevetto internazionale per il suo sistema di bloccaggio push-pull e nel 1964 sviluppa il primo connettore mondiale a tenuta stagna.

Anni '70 - Innovazione, motore della crescita

Nel 1970 W. W. Fischer produce i primi componenti in acciaio inossidabile e nel 1975, per rispondere alla crescente domanda dei clienti,  apre i nuovi impianti di produzione ad Apples, in Svizzera. 

Anni '80 - Processi industriali moderni 

Allo scopo di migliorare costantemente la qualità, la società modernizza i processi di produzione, investendo in tecnologie industriali di punta. Le attività commerciali si estendono all'estero, con l'apertura di una filiale nel Regno Unito, nel 1988. 

Anni '90 - Nuovi orizzonti geografici e tecnologici 

W. W. Fischer continua a crescere e apre filiali in Europa (Germania, Italia e Francia) e negli Stati Uniti. Peter Fischer, il figlio del fondatore, riprende la direzione generale della società nel 1996, assicurando continuità e un nuovo dinamismo. Le innovazioni tecnologiche continuano con il lancio della nuova gamma in plastica e, nel 1993, la società ottiene la certificazione ISO 9001.  

Sede Fischer Connectors SvizzeraAnni 2000 - L'era della connettività globale

Le opportunità e le sfide generate dalla globalizzazione della domanda conducono la società a creare una nuova marca, Fischer Connectors, e a ripensare la propria struttura. 

La società continua a diversificarsi sia geograficamente che tecnologicamente, con l'apertura di filiali a Hong Kong, nel 2000, e in Svezia, nel 2005, e il lancio di nuovi prodotti, come la gamma Fischer AluLite Series, nel 2008.
 
Fischer Connectors si trasferisce a Saint-Prex, dove si trovano attualmente, in locali ultramoderni, la sua sede sociale e i suoi impianti di produzione.

Anni 2010 - Innovazione al servizio dei mercati

Nel 2012, la società apre una filiale in India per servire da vicino la clientela asiatica, e continua ad investire nella ricerca e nello sviluppo.

Nel 2010, viene lanciata la nuova gamma Fischer UltiMate™ Series destinata a soddisfare le esigenze di clienti alla ricerca di connettori non solo affidabili, di qualità e solidi, ma anche leggeri e compatti. Nel 2012 le innovazioni tecnologiche continuano con il lancio della gamma miniaturizzata Fischer MiniMax™ e della gamma ultraresistente Fischer FiberOptic.

Nel 2014 la società festeggia i 60 anni di attività con i clienti e  i dipendenti. Sei decenni di esperienza, affidabilità e innovazioni offrendo soluzioni di connettività complete e di qualità eccezionale, costantemente adattate all'evoluzione tecnologica, ambientale e sociale del mondo moderno. 

Fischer Connectors Headquarters in 2013