SolarStratos sceglie Fischer Connectors per le soluzioni di connettività in una missione a elevata criticità

Fischer Connectors joins SolarStratos as Official Partner
Fischer Connectors insieme a SolarStratos come Partner Ufficiale

Fischer Connectors joins SolarStratos as Official Partner

Fischer Connectors affianca il team di SolarStratos in qualità di Partner Ufficiale, mettendo a disposizione la propria competenza nella concezione e realizzazione di connettori e soluzioni di cablaggio ultra resistenti e affidabili.

SolarStratos non è soltanto il primo aereo solare pilotato da un uomo ad inoltrarsi nella stratosfera, ma anche il primo velivolo biposto, alimentato a energia solare, che potrà essere utilizzato per fini commerciali. Questo ambizioso progetto svizzero, ma con un’importante impronta internazionale, mira a dimostrare il potenziale dell'energia solare e ad esplorare le nuove frontiere dell'aviazione (per i velivoli con o senza pilota, a energia solare o elettrica). Alla guida di SolarStratos, il pilota e fondatore del progetto, Raphaël Domjan, che aveva già dimostrato con PlanetSolar di poter circumnavigare la terra su una nave solare; Raphaël sarà sostenuto da un team internazionale di professionisti esperti e partner.

Con la sua apertura alare di 24 metri, per 8,5 metri di lunghezza e un penso di 350 kg, SolarStratos sarà alimentato unicamente a energia solare, con il supporto di una batteria Li-ion. Ideato e costruito in Svizzera, l’aereo SolarStratos ha eseguito il suo primo volo a Payerne, in Svizzera, il 5 maggio scorso.

SolarStratos farà il suo primo “scalo” internazionale a Montreal in Canada dal 15 al 22 giugno p.v., dove sarà l'ospite d'onore del Northern Solar Festival e del XII Metropolis Congress. L'evento canadese culminerà in un volo dimostrativo sul fiume San Lorenzo.

Il volo stratosferico è previsto per il 2019, anticipato da una serie di test e prove nel corso del 2018, con l'avvio delle attività commerciali programmato per il 2020.

L'ambiente che caratterizza le soglie dello spazio è estremo, con radiazioni cosmiche e picchi di temperature che scendono fino a -70°C. L'innovativa tecnologia di Fischer Connectors e le sue soluzioni di connettività ultra-robuste, è stata scelta da SolarStratos per la sua comprovata affidabilità in condizioni estreme, il rapporto ottimale tra leggerezza ed elevate prestazioni e la trasmissione ultra-rapida di enormi quantità di dati. Fischer Connectors sta lavorando a stretto contatto con il team di SolarStratos, per ideare e realizzare la soluzione ottimale che garantisca il successo della missione.

Jonathan Brossard, Amministratore Delegato di Fischer Connectors, afferma: “Fischer Connectors e SolarStratos hanno molte cose in comune. Siamo entrambi pionieri dell'innovazione, determinati a spingerci con passione oltre i limiti della conoscenza umana e di quanto considerato possibile. Siamo entrambi svizzeri ed al contempo internazionali, con numerosi rapporti di collaborazione locali e mondiali, promuoviamo la tecnologia svizzera di altissima qualità e condividiamo un profondo interesse per le energie rinnovabili, vedendo in esse il futuro dell'aviazione. Non ci consideriamo semplicemente partner del progetto SolarStratos, ma veri e propri fan!”

Per ulteriori informazioni: