Skip to main content

TWIICE

Da azienda leader nel settore della connettività, siamo testimoni diretti dell’impatto positivo che la tecnologia può avere sulla vita delle persone

Noi di Fischer Connectors siamo orgogliosi di essere partner di TWIICE, un esoscheletro per gli arti inferiori che permette alle persone con paraplegia di alzarsi, camminare e salire le scale. Dispositivo portatile di supporto robotico fra i più leggeri e compatti al mondo, TWIICE aiuta le persone che lo utilizzano a ritrovare la propria indipendenza e mobilità.

La collaborazione

In qualità di partner di TWIICE, abbiamo fornito le nostre soluzioni di connettività e le nostre competenze tecniche, contribuendo a creare una tecnologia medica di assistenza molto efficiente e al contempo di semplice utilizzo.

Ogni disabilità è unica e, quindi, la sfida da vincere era creare un dispositivo modulabile e facilmente personalizzabile in funzione delle diverse conformazioni e patologie dell’utente. Il team TWIICE ha scelto i connettori delle gamme Fischer Core Series AluLite™ e Fischer Freedom™ (modello in plastica) per la loro affidabilità, robustezza, compattezza, leggerezza estrema e la facilità di utilizzo e integrazione nei sistemi.

Abbiamo contribuito alla semplificazione delle soluzioni di connettività per TWIICE nei seguenti modi:

  • individuando le soluzioni di connettività con il rapporto ottimale tra leggerezza e prestazioni;
  • fornendo soluzioni compatte e ad alta densità, in grado di assicurare il massimo comfort e controllo;
  • garantendo affidabilità e sicurezza, per evitare qualsiasi infortunio.

Il progetto: in continua evoluzione

TWIICE ONE è il primissimo esoscheletro per la camminata assistita sviluppato nel 2016 dal “Laboratoire de Systèmes Robotiques” (LSRO) della Scuola Politecnica Federale di Losanna (EPFL). Ideato per essere un dispositivo modulare robotico, il progetto è in continua evoluzione. Nel 2020, è stata lanciata una nuova versione di TWIICE ONE, per consentire alle persone paraplegiche di fare escursionismo sulla neve: WIITE. Sono previste ottimizzazioni e nuove configurazioni, per poter continuare ad adeguare il sistema ad altre esigenze specifiche.

 

 

Riconosciuta a livello internazionale, la tecnologia di TWIICE è stata presentata in occasione di numerosi eventi di promozione dell’innovazione e della ricerca in questo particolare ambito della robotica medica, in particolare il Cybathlon. Durante l’edizione 2020 di questa competizione sportiva internazionale riservata agli atleti con disabilità fisiche, il team TWIICE e la pilota Silke Pan si sono aggiudicati la medaglia d’argento nella disciplina "Powered Exoskeleton Race (EXO)". I partecipanti a questa gara sono tutti dotati di un esoscheletro e si confrontano fra loro in un percorso a cronometro, durante il quale devono eseguire delle attività quotidiane, quali salire e scendere delle scale, aprire, oltrepassare e richiudere una porta, o ancora superare degli ostacoli fissati a terra.

Come funziona TWIICE?

TWIICE (così come WIITE) è una struttura collegata alle anche e alle ginocchia, che sostiene il torso, le cosce e le gambe. I motori elettrici fanno flettere ed estendere le ginocchia e le anche, in modo da farle muovere e riprodurre i movimenti naturali della camminata, o dello sci alpinismo. Le batterie, che si trovano sul retro del dispositivo, forniscono fino a due ore di energia per un utilizzo in camminata senza interruzioni. Grazie al peso ridotto (meno di un kilogrammo l’una), è possibile portare con sé delle batterie di scorta, in uno zaino a parte. I movimenti dell’esoscheletro sono gestiti da un sistema elettronico specifico, che risponde alle istruzioni della persona che lo indossa, in maniera affidabile e sicura. (Fonte: EPFL, 2020)

L’impatto

Grazie alla collaborazione con TWIICE, stiamo trasformando idee ambiziose in realtà, aiutando le persone con paraplegia a stare in piedi, camminare e ritrovare la propria indipendenza e mobilità, migliorando concretamente la loro qualità di vita.


Maggiori informazioni